UNA RACCOLTA DI FOTOGRAFIE PER RACCONTARE RAGGIOLO.

 

 “30 anni in 30 scatti” è un’iniziativa promossa per il trentesimo anniversario della Brigata di Raggiolo.

La volontà è di dar vita a un percorso condiviso per raccontare eventi e attività degli ultimi tre decenni

 RAGGIOLO (AR) – Una raccolta di fotografie per raccontare il borgo di Raggiolo. L’iniziativa, dal titolo “30 anni in 30 scatti”, è promossa in occasione del trentesimo anniversario della nascita della Brigata di Raggiolo con lo scopo di attivare una mobilitazione collettiva finalizzata alla condivisione di immagini dedicate al borgo casentinese tra passato e presente. Il progetto nasce dalla volontà di ripercorrere gli eventi e le attività organizzate negli ultimi tre decenni dalla stessa Brigata di Raggiolo, invitando tutti coloro che hanno vissuto o frequentato Raggiolo a inviare le loro fotografie entro domenica 18 febbraio alla mail labrigatadiraggiolo@gmail.com. Gli scatti verranno poi selezionati e condivisi per l’intero anno sui canali social della Brigata di Raggiolo, oltre a diventare oggetto di una pubblicazione e di un’iniziativa inserita nel calendario di RaggioloEstate2024.

L’organizzazione di eventi ha rappresentato, fin dal primo momento, uno dei maggiori impegni della Brigata di Raggiolo per valorizzare il piccolo borgo e per tramandare l’identità storica del luogo collegata alle radici medievali, all’insediamento còrso e alle particolari tradizioni della vita alle pendici del Pratomagno. Tra questi rientrano la Festa di Castagnatura, la Festa di Transumanza, i Colloqui di Raggiolo, il teatro diffuso nei diversi angoli del paese e i tanti appuntamenti della rassegna RaggioloEstate che, anno dopo anno, catalizzano migliaia di visitatori di ogni età. «La Brigata di Raggiolo che festeggerà nel 2024 i trent’anni di attività – commenta il presidente Franco Franceschini, – ha da sempre dato vita a tante iniziative, culturali e ricreative, con lo scopo di rendere più attrattivo il paese a un turismo interessato alle tradizioni e alla storia della nostra comunità. La raccolta di fotografie vuole essere un’occasione per coinvolgere in questo progetto chi ha organizzato o partecipato a feste, eventi e rassegne, condividendo i momenti più belli che hanno scandito il periodo tra il 1993 e il 2023».

 

Raggiolo (Ar), giovedì 25 gennaio 2024